Risparmiare sul riscaldamento
Hosting wordpress a 1€ Hualma

A causa dei continui aumenti sulle nostre bollette, in vista dell’arrivo dell’inverno diventa una forte necessità risparmiare sul riscaldamento.

È necessario quindi adoperarsi per sfruttare alcune soluzioni semplici, che possono aiutarci a risparmiare qualche decina di euro all’interno delle bollette, in particolar modo in inverno.

Di fatto, non serve molto per poter ridurre il dispendio energetico e, in questo articolo, andremo ad analizzare soluzioni semplici da attuare in tal senso ma, al contempo, estremamente funzionali.

Mantenere una temperatura di 20 gradi in casa

Il primo rimedio è quello di mantenere all’interno della casa una temperatura non superiore ai 20°.

È una soluzione molto vantaggiosa per ridurre i consumi ed è la temperatura ideale per il nostro corpo.

Per ogni grado oltre i 20° prefissati, il costo in bolletta andrà a lievitare, con conseguenze sulle nostre tasche e risparmi.

Un modo per evitare sprechi ed imprecisioni è dotarsi di un termostato intelligente digitale, che permette di adeguare la temperatura della casa in base alle condizioni atmosferiche esterne.

Molti modelli si collegano al wi-fi e sono facilmente gestibili anche dal nostro smartphone.

Arieggiare la propria abitazione nelle ore più calde del giorno

Altra ottima soluzione è quella di arieggiare la casa solamente durante le ore più calde della giornata.

È buona abitudine arieggiare la nostra abitazione per permettere il ricircolo dell’aria e avere un ambiente più sano, con aria pulita, per noi e per i nostri figli.

In inverno è consigliato arieggiare l’abitazione nelle ore più calde, cioè tra l’orario del pranzo e il primo pomeriggio.

Questa pratica permette di far entrare aria più calda e per il sistema di riscaldamento sarà meno dispendioso riscaldare un ambiente dove la temperatura dell’aria è maggiore.

Più è grande la nostra casa, più questa pratica darà i suoi effetti.

Alcune pratiche per gestire i termosifoni

I caloriferi sono di estrema importanza nelle nostre abitazioni.

È molto importante sapere che possono svilupparsi al loro interno delle piccole bolle d’aria, che ne abbassano il livello di efficienza energetica.

Buona pratica, almeno una volta l’anno, è quella di rimuovere l’aria formatasi nei termosifoni attraverso l’apposita valvola di sfiato. In questo modo il loro funzionamento sarà perfetto.

Altro aspetto da non sottovalutare è la copertura dei termosifoni. Molto spesso tendiamo a sfruttarli per far asciugare i vestiti.

Coprendoli con i nostri indumenti stesi facciamo in modo che la loro efficacia diminuisca, aumentando così il dispendio di risorse per riscaldare la nostra abitazione.

Due aspetti importanti per ottenere il massimo dell’efficienza dal nostro impianto di riscaldamento

Due aspetti molto sottovalutati nelle nostre abitazioni sono gli spifferi d’aria e l’umidità.

Gli spifferi, specialmente nelle case più datate, sono un nemico insidioso, in quanto permettono il costante ingresso di aria fredda da più punti della casa. Questo non fa altro che mettere ancora di più sotto sforzo il nostro impianto di riscaldamento.

Consigliamo di ispezionare bene gli infissi e isolarli, in modo da ridurre al massimo gli spifferi di aria fredda.

Allo stesso tempo, altro nemico insidioso è l’umidità. Quest’ultima fa in modo che il nostro organismo amplifichi la sensazione di caldo o freddo, a seconda della stagionalità.

In inverno, nel caso la nostra abitazione sia particolarmente umida, è consigliabile installare un deumidificatore, che farà in modo di assorbire tutta l’umidità del nostro appartamento. In questo modo percepiremo di meno il freddo e potremo tenere il termostato ai 20° consigliati.

Investire nel risparmio energetico

Queste sono solamente soluzioni semplici da attuare per avere qualche beneficio sulle nostre bollette.

In questo periodo l’aumento dei costi dell’energia e delle materie prime è esponenziale, con il costante rischio di avere delle mancanze sulle forniture provenienti dall’estero.

Una soluzione, specialmente nel lungo periodo, è quella di investire nell’efficientamento energetico della propria abitazione.

Questo permetterebbe un fortissimo risparmio sulle bollette di energia elettrica e gas naturale, portandoci quasi al totale autosostentamento energetico per la nostra casa.

Le soluzioni disponibili sono molteplici: dal riscaldamento con impianti solari termici all’installazione dei pannelli fotovoltaici, passando per l’efficientamento della climatizzazione e l’isolamento termico della nostra abitazione.

A tal proposito vi segnaliamo il sito web dell’azienda Innovasol, specializzata nella progettazione e costruzione di impianti per migliorare il risparmio energetico delle abitazioni. Sul sito web citato potrete trovare numerosi articoli di approfondimento in merito ai benefici che potreste avere investendo sul risparmio energetico per la vostra casa.

In questo momento sono inoltre disponibili moltissimi incentivi e bonus per le famiglie e le imprese che investono su impianti a forte risparmio energetico, come ad esempio il bonus del 65% per la costruzione di impianti solari termici per abitazioni private.

Potrete trovare tutti i bonus disponibili sul sito web del Ministero dello Sviluppo Economico.