Soggiorno moderno
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Arredare un soggiorno piccolo nelle sue dimensioni non è facile ma neanche difficile. Molte persone sono convinte di dover rinunciare a pezzi di arredamento essenziali, mentre è sufficiente studiare una strategia particolare al fine che stile e comodità si fondano insieme.

Scopriamo insieme i consigli e i vantaggi di uno spazio piccolo!

Come arredare un soggiorno piccolo

L’arredamento per un soggiorno piccolo deve essere valutato cercando di impreziosire gli spazi a disposizione. L’errore più frequente è cercare una soluzione definitiva, riempire gli spazi e non considerare delle soluzioni alternative.

Il primo fattore da considerare è la scelta del divano, che dovrà essere proporzionale alle dimensioni della stanza. Meglio optare per un complemento d’arredo compatto a due posti senza isola aggiungendo un poggiapiedi e un pouf per comodità personale. Se si riesce a fare a meno del divano tanto meglio, perché si potrà scegliere una coppia di poltrone creando un ambiente personalizzato e leggermente vintage.

Consigli pratici per arredare il soggiorno di piccole dimensioni

Non solo il divano, perché anche gli accessori possono fare la differenza. La presenza di un tappeto interno alla stanza è da prendere in considerazione, creando nella mente uno spazio più ampio.

E come sceglierlo?

  • Il tappeto deve essere proporzionale alla stanza, ma non così piccolo da sembrare quello del bagno;
  • Il colore del tappeto deve avere tonalità similari a quelle delle pareti, una soluzione cromatica crea armonia con tutto l’ambiente circostante.

Quando si ha a che fare con un ambiente piccolo, gli elementi d’arredo devono essere pochi ed essenziali. È uno spazio unico che dovrà contenere tutto quello che serve, senza esagerare.

Per le pareti è bene scegliere dei toni neutri come il bianco, il grigio chiaro e il tortora optando per una superficie in legno naturale chiaro.

Un altro fattore molto importante è l’illuminazione, essendo uno degli ambienti maggiormente vissuti. Se non si ha a disposizione una grande finestra o un balcone, la luce naturale a disposizione è poca. Studiando bene gli spazi a disposizione, per una illuminazione completa della stanza e un design accattivante, optare per i lampadari a led è la soluzione vincente. I punti luce si concentrano sulla parte centrale creando un affascinante gioco tra le ombre.

Per chi desidera il tavolo, la scelta deve essere valutata con grande attenzione. Così come il divano, le proporzioni sono indispensabili per non soffocare un ambiente piccolo. Cosa fare? Scegliere un tavolino di piccole dimensioni ma allungabile, così che nel caso possa accogliere più persone con un solo gesto.

La televisione è sicuramente un complemento irrinunciabile, ma attenzione a non fare l’errore di acquistare un modello troppo grande. Anche in questo caso le dimensioni la fanno da padrone e non dovranno mai essere sottovalutate.

Tra i fattori da tenere in considerazione anche la divisione dall’ambiente cucina. Si potrebbe pensare predisporre una parete o un mobile che divida i due spazi oppure lasciare libero e ampliare il soggiorno, trasformando parte della casa in un open space.

Per chi ha la fortuna di avere un soffitto molto alto, sarebbe bene prendere in considerazione l’idea del soppalco (quando gli spazi sono piccoli, ogni idea per ampliare è ottima!).