acidi grassi omega-3
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Gli acidi grassi omega-3 hanno ricevuto molta pubblicità nel recente passato rispetto a qualsiasi altro prodotto del genere. La sua unicità è pubblicizzata per rendere questa sostanza ancora più esclusiva. Infatti, gran parte della pubblicità degli omega-3 si concentra sugli integratori alimentari e non sugli alimenti. Sono integratori naturali che puoi trovare su https://e-secondonatura.com/marchi-prodotti-erboristeria/ che è uno shop di erboristeria online davvero esclusivo.

L’olio di pesce è una delle fonti più potenti di acidi grassi omega-3. Si tratta di un acido grasso essenziale che deve essere consumato quotidianamente dall’uomo. Poiché gli oli di pesce sono così potenti, la maggior parte delle persone può ottenere tutti gli omega-3 di cui ha bisogno mangiando solo due porzioni di pesce a settimana.

Gli acidi grassi polinsaturi sono grassi, proprio come gli acidi grassi saturi. Sono chiamati polinsaturi perché contengono più doppi legami, proprio come gli acidi grassi insaturi. Gli omega-3 sono diversi, però, perché i loro doppi legami sono situati in posti diversi, piuttosto che gli stessi degli altri acidi grassi.

Gli acidi grassi omega-3 sono una parte sana della nostra dieta. Il nostro corpo non è in grado di produrli, quindi è molto importante che li otteniamo attraverso il cibo. L’acido alfa-linolenico, chiamato anche ALA, è la forma più semplice dei tre.

Puoi ottenere ALA dalla tua dieta soprattutto se sei abituato a mangiare regolarmente cibi animali e vegetali che lo contengono. I grassi omega-3 puoi ottenerli anche mangiando cibi come salmone, sgombro, sardine, tonno e noci. Se non ti piace il sapore di questi alimenti, puoi anche integrare con olio di pesce.

EPA e DHA sono acidi grassi più complessi che contengono rispettivamente cinque doppi legami e sei doppi legami. Studi di ricerca riportano che EPA e DHA forniscono maggiori benefici per la salute rispetto all’ALA. Questi includono il miglioramento dei sistemi del corpo, la riduzione del rischio di molte malattie croniche e il supporto di molti sistemi del corpo.

Non c’è dubbio che abbiamo bisogno di ALA, EPA e DHA per rimanere in salute. Abbiamo bisogno di consumare alimenti ricchi di ALA poiché il nostro corpo non ha la capacità di produrlo. Ma che dire del DHA e dell’EPA? Abbiamo bisogno di mangiare cibi che li contengono?

Le risposte a queste domande sono molto importanti poiché influenzano gli alimenti che mangiamo.

Quando mangi cibi ricchi di ALA, e confidi che il tuo corpo produca gli altri omega-3, sei libero di scegliere qualsiasi tipo di cibo tu voglia, inclusa una dieta vegana pura. La ragione di questo è che molti alimenti vegetali contengono piccole o moderate quantità di ALA.

Tuttavia, gli acidi grassi omega-3 possono essere trovati in alcuni alimenti, quindi non sei limitato solo a quelli che contengono EPA e DHA. Le piante marine e i cibi fermentati (come la soia fermentata) sono alcuni esempi di acidi grassi omega-3.

Che ruolo hanno gli acidi grassi omega-3 per la salute

Ecco la lista completa degli acidi grassi omega-3 di cui abbiamo bisogno:

Acido alfa linolenico -ALA

L’ALA (acido alfa-linolenico) è un agente antinfiammatorio. Promuove un buon sistema immunitario e previene i danni alla parete arteriosa. L’olio di semi di lino è noto per essere una buona fonte di ALA. Anche le verdure a foglia verde scuro e alcuni altri oli vegetali forniscono ALA. Le noci sono un’altra fonte di ALA. Il corpo può convertire ALA in EPA. Tuttavia, le persone con diabete o schizofrenia non hanno questa capacità di farlo.

Acido eicosapentanoico -EPA

Gli acidi grassi Omega-3 provengono dal pesce. Si trovano anche nell’olio di semi di lino, sgombro, salmone e trota. Gli acidi grassi Omega-3 sono importanti per mantenere intatta la membrana delle cellule cerebrali.

Acido docosaesaenoico -DHA

Il DHA è il blocco di costruzione del cervello umano. È necessario per il corretto funzionamento del cervello, aiuta a mantenere l’integrità della membrana cellulare e promuove stati d’animo ed emozioni sane. Il DHA è anche necessario ai neonati per la crescita e lo sviluppo del cervello.

Acido Linoleico -LA

LA è un acido grasso omega-6 che si trova nella maggior parte degli oli vegetali. Negli ultimi decenni, gli esperti dicono che il consumo di LA è raddoppiato. Se si mangia troppo di questo grasso, si possono avere alcuni problemi di salute, tra cui la pressione alta e la ritenzione idrica elevata.

Acido oleico -OA

L’OA è un acido grasso omega-9 ed è il principale acido grasso presente nell’olio d’oliva. I semi di lino hanno anche piccole quantità di OA. Questo acido grasso si trova anche in altri grassi polinsaturi.

Assunzione giornaliera raccomandata di acidi grassi omega-3

Non esiste una dose giornaliera raccomandata per gli omega-3. Tuttavia, una dieta sana che contiene quantità sufficienti di omega-3 è auspicabile per tutti. La ricerca sostiene che il rapporto tra omega-3 e omega-6 dovrebbe essere tra 1:1 e 2:1.

Non dovresti preoccuparti di questo. C’è speranza per te, e tutto ciò di cui hai bisogno è aumentare l’assunzione di cibi omega-3 e ridurre il consumo di cibi omega-6. La maggior parte degli omega-6 proviene dagli oli vegetali, quindi riduci l’assunzione di questi alimenti mentre aumenti l’assunzione di pesce e di integratori di olio di pesce che contengono molti omega-3.

Le donne incinte dovrebbero assumere omega-3 per assicurarsi che i loro feti si sviluppino normalmente e non siano colpiti dalla carenza di omega-3. Alcuni studi affermano che le persone con alti livelli di grassi nel sangue possono trarre grandi benefici assumendo da 2 a 4 grammi di EPA e DHA ogni giorno.

Secondo altri studi, è possibile ridurre le probabilità di morire per malattie cardiache o ictus consumando almeno 0,5 grammi di EPA e DHA ogni giorno. Gli acidi grassi omega-3 sono fondamentali per la salute cardiovascolare, ed è per questo che le persone che soffrono di trigliceridi alti dovrebbero consumare da due a quattro grammi di omega-3 al giorno.

Ricorda che gli omega-3 EPA e DHA mantengono il tuo sistema nervoso e le membrane delle cellule cerebrali. Invece, l’ALA mantiene l’integrità del rivestimento arterioso. Per questi motivi, hai bisogno di tutti questi tipi di omega-3 in modo che tutti i tuoi sistemi corporei possano funzionare normalmente.

Rischio di tossine alimentari

Non ci sono effetti tossici dal consumo di acidi grassi omega-3 a qualsiasi livello. Hanno un sacco di calorie, quindi se si esagera si aumenta di peso. Tuttavia, se si limita l’assunzione di grassi mentre si assume ancora un sacco di omega-3, non si eccede nell’apporto calorico.

La maggior parte delle persone consuma una quantità eccessiva di grassi e quando lo fanno, di solito sono ricchi di omega-6 piuttosto che di omega-3. I ricercatori hanno scoperto che le possibilità di una carenza di omega-6 sono scarse. Ma, se ne soffri, è meglio affrontare subito la questione con una buona alimentazione.

Mercurio

I rischi per la salute associati a diete ricche di pesce hanno indotto molte persone a riconsiderare il loro consumo di pesce. Il mercurio, sotto forma di metilmercurio, è in cima alla lista di questa classe di tossine. Nei laghi e negli oceani si trovano diverse quantità di mercurio, sia naturale che proveniente dall’inquinamento.

Poiché è facile prevedere le concentrazioni locali di mercurio, è possibile conoscere con relativa certezza le specie di pesci da evitare.

I bambini piccoli e le donne incinte devono evitare l’esposizione al mercurio perché è molto dannoso per loro. Gli studi dimostrano che troppo mercurio può causare ritardi di sviluppo nei bambini piccoli e danneggiare il feto in via di sviluppo.