sedie antiche
Hosting wordpress a 1€ Hualma

La sedia è uno dei tanti oggetti d’arredamento che, con il passare del tempo, è in grado di acquisire un vero e proprio status di oggetto d’antiquariato.

Ciò avviene nella misura delle peculiarità che la contraddistinguono: dal design alle forme, passando per i materiali adoperati per la sua realizzazione, la sedia rispecchia pienamente il gusto di un’epoca, un decennio, un determinato periodo storico che, di fatto, si rivela anche e soprattutto sull’estetica del design più in generale.

Non è un caso, dunque, che rigattieri e commercianti d’antiquariato possano anche spendere somme ingenti per l’acquisto di modelli particolarmente significativi, prodotti in epoche lontane o frutto di un ragionamento sugli aspetti formali.

Per chi fosse interessato all’acquisto di una sedia antica, come muoversi sul mercato dell’antiquariato? A chi rivolgersi per completare un acquisto simile?

Vediamo quali sono, nel dettaglio, le alternative possibili per individuare sedie antiche nel mercato di riferimento.

Contattare un rigattiere privato

Il primo consiglio per trovare e acquistare sedie antiche è quello di recarsi presso l’abitazione – o il magazzino – di un rigattiere.

I rigattieri sono le figure che, in questo campo, svolgono la compravendita di oggetti differenti quali abbigliamento, arredi e articoli vari, arricchendo le loro collezioni, in alcuni casi, con pezzi pregiati.

Recarsi da un rigattiere significa avere la possibilità, qualora il soggetto lo permetta, di visitare quelle stesse collezioni, nella speranza che alcuni degli oggetti esposti possano essere venduti in seguito a una trattativa.

Il discorso, logicamente, è valido anche per le sedie, non meno rilevanti di tanti altri oggetti di antiquariato.

Recarsi presso la bottega di un rigattiere

Un rigattiere può svolgere la sua attività sia in modo domiciliare, ossia acquistando e collezionando oggetti presso il proprio domicilio, sia all’interno di una bottega, da utilizzare sia per la catalogazione della merce acquistata, sia per archiviarla in maniera più efficiente.

La prassi, in questo caso specifico, è analoga a quella precedente: chi è interessato all’acquisto di una sedia antica non dovrà fare altro che recarsi presso la sede dell’attività del rigattiere, per poi valutare prezzi, proposte e l’eventuale completamento dell’acquisto.

Acquistare sedie antiche online

Un’altra valida alternativa, nell’ambito dell’acquisto di sedie antiche, concerne la consultazione di cataloghi online.

Con la costante diffusione della rete, rigattieri e privati più in generale hanno iniziato a vendere i loro prodotti anche sul web, ampliando in modo non indifferente la loro clientela. E non avrebbe potuto essere altrimenti, viste le straordinarie potenzialità di internet in termini di connessione tra gli individui.

Una volta individuato il sito ideale, previa un’accurata ricerca online, l’utente è libero di consultare un catalogo nelle modalità che predilige. Le sedie antiche, di norma, sono tra gli oggetti passabili di vendita sul web, per cui ci si metta d’impegno e si dia un’occhiata ai siti interessati.

Recarsi presso un mercatino dell’antiquariato

Il web rappresenta un eccezionale alleato in termini di acquisto della merce, anche quando si tratta di dover comprare arredi vari e, nello specifico, sedie antiche.

Tuttavia, nulla batte l’esperienza relativa alla visita di un mercatino.

Eventi simili vengono organizzati sia nelle piccole che nelle grandi città, e gli articoli oggetto di una vendita possono essere di varia tipologia: c’è chi vende giocattoli, chi preferisce liberarsi di vestiti e chi, dopo anni e anni di “convivenza”, vuole definitivamente vendere i propri arredi.

Ciò vale anche per le sedie antiche, per cui si valuti l’acquisto al mercatino.