confrontare offerte luce
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Il mercato libero per l’energia esiste in Italia da oltre vent’anni e permette a fornitori privati di proporre offerte luce sempre più convenienti e personalizzate sulle esigenze del singolo cliente. Così può essere un po’ complicato barcamenarsi tra le tante promozioni, vantaggi e sconti e decidere esattamente quale fornitore sia il più conveniente.

Per confrontare in maniera facile e veloce le diverse opzioni, è possibile rivolgersi ai numerosi simulatori online. Questi permettono, dietro l’inserimento di alcuni dati, di avere una panoramica di tutte le offerte disponibili sul momento.

Cosa tenere a mente quando richiedi un preventivo

Considera sempre che ogni famiglia e ogni nucleo abitativo hanno le proprie esigenze specifiche. L’entità del tuo consumo di energia elettrica può dipendere da molti fattori: il numero di abitanti della casa, la sua estensione, le vostre abitudini quotidiane di vita privata, studio e lavoro.

Insomma, è chiaro che una famiglia con bambini, in cui magari uno dei genitori lavora da casa, avrà esigenze ben diverse rispetto a un gruppo di studenti che convivono ma passano la maggior parte delle ore diurne all’università. Ecco perché, al contrario del mercato tutelato protetto dall’ARERA (comunque destinato a scomparire), il mercato libero offre soluzioni diverse per diverse tipologie di consumo.

Quando metti a confronto le offerte luce dei fornitori del mercato libero, puoi valutare la possibilità di usufruire delle fasce orarie F1, F2 ed F3. Queste sono state applicate alla fornitura di energia per famiglie e individui che consumano maggiormente nelle ore serali e nei weekend. In questo caso, il prezzo dei consumi in questi giorni e orari è ridotto e quindi più conveniente.

Per chi utilizza più o meno la stessa quantità di energia elettrica nel corso della giornata, invece, sono disponibili altre offerte luce: per esempio, quelle dedicate all’energia sostenibile o quelle di tipo dual, che accorpano la fornitura di luce a quella del gas.

Sottoscrivere le offerte luce online

Molti dei fornitori del mercato libero permettono di sottoscrivere un contratto completamente online. Così potrai evitare di recarti in negozio, togliere tempo prezioso alla tua giornata lavorativa o alle attività ricreative e stampare cumuli di carta.

Una volta confrontate le offerte luce e stabilita quella che fa per te, ti bastano pochi click per avere il tuo nuovo contratto di fornitura. Solitamente ti vengono richiesti:

  • i tuoi dati anagrafici;
  • una copia del documento di identità e del codice fiscale;
  • il tuo codice IBAN per addebito della prima fattura;
  • un indirizzo email a cui inviare le bollette;
  • l’ultima bolletta ricevuta dal tuo attuale fornitore o con l’attuale offerta.

In pochi passi puoi inviare i documenti in tutta sicurezza, firmare il contratto con il fornitore che hai scelto e avviare la tua nuova offerta di luce alle condizioni stipulate. Ciò ti permette di risparmiare tempo e fatica, evitare di stampare documenti e rendere tutto il processo di pagamento delle bollette più snello e automatico. Se poi hai qualche dubbio sulle offerte presenti online, puoi sempre rivolgerti al servizio clienti del tuo fornitore o all’ARERA oppure recarti in un punto vendita fisico per fare tutte le domande del caso.