Hosting wordpress a 1€ Hualma

A chi non è capitato, andando a fare a spesa, di infilare nel carrello una o più confezioni di pizza surgelata, da tenere lì nel freezer di casa, pronte all'uso in caso di necessità (ad esempio, quando non si ha molto altro da cucinare, o se compare un'improvvisa voglia di pizza o se si vuole fare uno spuntino veloce)?

Le pizze surgelate rappresentano sicuramente un pasto veloce e gustoso, molto apprezzato soprattutto da chi è sempre un po' di corsa.
Ma ci si chiede mai che cosa ci sia dietro ad una pizza surgelata? Come viene prodotta?

CHE COSA SONO I FORNI INDUSTRIALI PER PIZZA?
Ecco, proprio a questo proposito, vogliamo approfondire la conoscenza dei forni industriali progettati e realizzati appositamente per cuocere pizze (o basi per pizze) destinate ad essere surgelate.

Si tratta di forni a tunnel che possono arrivare al punto di riuscire ad accontentare anche le richieste di quelle grandi aziende alimentari che hanno necessità di sfornare migliaia di pizze ogni ora.
Possiamo fare una distinzione tra diverse tipologie di forni industriali per pizza, a seconda del tipo di cottura prescelto dall'industria alimentare che ne commissiona la produzione.

I FORNI INDUSTRIALI A LEGNA
Ci sono, per esempio, i forni industriali a legna, in grado di conferire quel sapore inconfondibile che molti clienti ricercano anche nel prodotto surgelato, in modo tale che assomigli ancora di più a quello fresco gustato in pizzeria.

A parte l'accensione, che viene alimentata a gas, l'intera cottura avviene per l'appunto grazie ad un'alimentazione basata esclusivamente sulla legna. Per gli amanti di tutto ciò che è ecosostenibile, va detto che questo metodo di cottura risulta anche particolarmente ecologico, visto che la legna non inquina e, grazie ad appositi macchinari, si possono anche eliminare le emissioni di monossido di carbonio.

I FORNI INDUSTRIALI A GAS E FORNI IBRIDI
I forni a tunnel alimentati a gas, invece, sono perfetti per quelle aziende che richiedono soprattutto praticità, semplicità e prestazioni ottimizzate.

Strutturalmente le differenze rispetto ai forni a legna non sono molte, cambia per l'appunto il tipo di alimentazione, che diventa più semplice perché non vi è il problema di dover gestire il discorso legname. Si stima che possano portare ad un risparmio notevole, in questo senso, forse leggermente a discapito dell'aroma del prodotto finale.

I forni ibridi, lo dice la parola stessa, sono una via di mezzo tra quelli a legna e quelli a gas. Possono essere alimentati contemporaneamente in entrambi i modi, calibrando a piacimento il quantitativo di legna: è il giusto compromesso per ottenere il massimo dell'efficienza e, al tempo stesso, garantire alle pizze sfornate un sapore di alto livello.

I FORNI INDUSTRIALI PER PIZZA A PELLET
Le ultime frontiere in materia di forni industriali destinati alla produzione di pizze da surgelare sono rappresentate dai modelli che funzionano a pellet: anche in questo caso, si va a cercare il giusto equilibrio tra efficienza, risparmio, tutela dell'ambiente e qualità del prodotto. La resa è molto alta, l'inquinamento estremamente contenuto ed il sapore delle pizze acquisisce comunque un po' di quell'aroma tipico della legna.

Per farsi un'idea più precisa di quelle che sono le soluzioni eventualmente possibili, che peraltro possono essere tranquillamente personalizzate a seconda delle specifiche necessità delle aziende, è possibile andare su Ferropietro, sito di un'importante ditta della provincia di Varese, specializzata proprio nella produzione di forni di questo genere.

FORNI PROFESSIONALI PER PIZZERIE O PRIVATI
Anche la progettazione e la posa in opera di forni professionali adatti alle pizzerie o predisposti per uso domestico, è un'altra prerogativa della ditta Ferro Pietro & C.

In questo caso, la produzione riguarda i forni che comunemente siamo abituati a vedere in tutte le pizzerie o quelli che possono anche essere posizionati in ambienti domestici, ovviamente se si ha l'opportunità di disporre di spazi idonei.

Generalmente si tratta di forni a legna che consentono un elevato livello di personalizzazione per quanto concerne le misure, ecc.

La camera interna di questi forni è sempre realizzata in materiale refrattario, il medesimo che viene impiegato per i forni di tipo industriale e che garantisce la massima tenuta anche in caso di temperature molto elevate.