Fregola al pomodoro
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Una ricetta semplice e gustosa per preparare un primo diverso dalla solita pasta al pomodoro, sfruttando la saggezza e i sapori della Sardegna. Ecco alcuni consigli per realizzare un buon piatto di fregola al pomodoro.

La fregola al pomodoro è uno dei primi piatti più semplici e genuini della tradizione gastronomica italiana, che può essere preparato come valido sostituto della consueta pasta al pomodoro, molto golosa ma, forse, un po’ banale. Pronta in pochi minuti, e semplicissima da realizzare, la ricetta originale della fregola sarda è ideale per i bambini, grazie alla consistenza morbida e alla granulosità dei chicchi di fregola; allo stesso tempo, si presta benissimo anche per soddisfare le esigenze degli adulti, che apprezzeranno il gusto rustico e tostato della fregola. Ottimo anche come comfort food per i pranzi o le cene nei giorni più uggiosi o nelle frenetiche giornate lavorative, la fregola al pomodoro si può conservare in barattoli e contenitori ermetici, e si trasporta perciò facilmente anche in caso di pic-nic all’aperto o di pasti in ufficio.

La fregola: una storia tutta isolana

Ma cos’è, di preciso, la fregola? Sebbene abbia l’aspetto di un riso tondo o di un cous cous a grana grossa, la fregola non è né l’uno né l’altro: si tratta infatti di un vero e proprio formato di pasta tipica della Sardegna e in particolare di alcune zone rurali nella provincia del Medio Campidano. Si ritiene che la fregola sia una copia di un’antichissima pietanza portata sull’isola dai Fenici o dai Cartaginesi, prima ancora che i romani le assegnassero un nome latino (il nome fregola, infatti, deriva dalla parola latina ferculum, ‘briciola’). Da allora questa pastina di grano duro, assemblata solo con l’uso di acqua, non è mai passata di moda, e si condisce con salse a base di pesce, carne o verdure.

Ingredienti

(per 4 persone)

  • 250 gr di fregola sarda
  • 150 gr di sugo di pomodoro
  • pecorino sardo grattugiato q.b.
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • sale fino q.b.
  • qualche foglia di basilico

Procedimento

Per preparare la fregola al pomodoro, prima di tutto mettete sul fuoco una pentola con l’acqua: ne occorrerà circa il doppio della quantità di fregola, quindi circa mezzo litro. Portate ad ebollizione e salatela come si fa per un normale piatto di pasta.

Versate la fregola nell’acqua bollente e mescolate con cura; lasciate cuocere per circa 15 minuti (fate sempre riferimento ai tempi di cottura indicati sulla confezione), assaggiando sullo scadere del tempo per assicurarvi che sia bene al dente. Scolate la fregola e tenetela momentaneamente da parte.

Nel frattempo, scaldate in una padella un filo d’olio, unite la salsa di pomodoro e lasciate riscaldare. Versate nella padella anche la fregola appena scolata e finite la cottura in padella, rosolandola per bene. Condite con abbondante pecorino sardo grattugiato mantecando con cura e, alla fine, aggiungete qualche foglia di basilico fresco. Servite la fregola ben calda.

Consigli

La fregola al pomodoro è una piccola pasta di grano duro e acqua lavorata a mano e tostata nel forno. In questa ricetta l’abbiamo preparata con un condimento a base di pomodoro, basilico e formaggio: ingredienti semplici e genuini che fanno parte degli alimenti della classica dieta mediterranea. Questo tipo di alimentazione, se accompagnata da una buona dose di proteine di origine vegetale o animale (soprattutto pesce, l’alimento con cui più spesso è abbinata la fregola), è ideale per mantenere l’organismo in buona salute e nutrirlo in modo equilibrato. Ne abbiamo parlato nel nostro articolo sulle linee guida da seguire per una sana alimentazione, per scoprire quali alimenti mangiare e come abbinarli per una dieta equilibrata a beneficio di mente e corpo.