Migliori marche di tagliacapelli
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Quando si sceglie un tagliacapelli ci sono diverse opzioni disponibili sul mercato, ma ovviamente se l’occhio e le prestazioni del dispositivo vogliono la loro parte è anche importante fare una selezione di quelle che sono le migliori marche di tagliacapelli.

La scelta non è così immediata perché, il più delle volte chiunque acquisti un tagliacapelli per la prima volta si trova davanti a tantissimi brand, più o meno famosi, che a primo impatto dicono molto ma non rivelano nulla sull’effettiva bontà del prodotto per tagliare i capelli.

Cosa valutare prima di comprare un tagliacapelli

Prima di scegliere quelle che sono le migliori marche di tagliacapelli presenti sul mercato, dovremmo prestare particolare attenzione a queste caratteristiche:

  1. Prestazioni del motore: se il motore della nostra macchinetta per capelli ha solamente 1000 giri al secondo (che possono sembrare tanti) in realtà sarà solamente uno specchietto per le allodole in base a chi si interfaccia con questi prodotti giornalmente. Un esperto nel mondo dei regolacapelli è senz’altro Il Gentiluomo, sito web maschile che saprà sicuramente indirizzarti sui regolacapelli con le migliori prestazioni possibili e ad un prezzo accessibile.
  2. Dimensioni: qualcuno direbbe che le dimensioni non contano, in maniera molto bonaria e schietta, ma io devo contraddire questo luogo comune. Per le macchinette per radere i capelli è fondamentale che siano delle giuste dimensioni, sia per non “superare” la lunghezza della mano mentre la s’imbraccia e inoltre per avere una presa abbastanza agevole. Personalmente preferisco dei tagliacapelli con dimensioni ridotte rispetto a dei veri e propri “telecomandi” per la rasatura.
  3. Peso: Se lavori come parrucchiere o barber in un salone saprai benissimo a cosa mi riferisco. Non è possibile impugnare un arnese che pesa 7-800 grammi per tutta la giornata, le articolazioni sarebbero messe a dura prova in maniera intensa. Considera che lavorerai dalle 8 fino alle 10 ore al gionro. Così facendo in una decina d’anni il polso sarebbe davvero provato, e non è un’ipotesi da ponderare nel caso in cui tu sia un professionista del settore. Punta per un peso intermedio: che ti permette di “sentire la macchinetta” ma che non sia un macigno su tutte le articolazioni degli arti superiori.
  4. Batteria: la batteria è un ulteriore aspetto da valutare, in quanto non è possibile lasciare un taglio di capelli a metà dell’opera solamente perché il tuo tagliacapelli necessita di essere posizionato sotto carica.  Scegli gli ultimi modelli per prestazioni, in modo da non rinunciare ad un regolacapelli che sia durevole nel tempo ma altrettanto perfomante, per prestazioni elargite.

Migliori marchi di tagliacapelli

Wahl

Direttamente dagli Stati Uniti arriva quella che io oserei definire come la regina incontrastata dei tagliacapelli: un prodotto Made in Usa, durevole, robusto, professionale ed abbastanza reperibile in commercio.

Con motori oscillanti che forniscono performance pari a 5000 giri/minuti siamo di fronte ad una delle prime aziende a produrre delle tosatrici per capelli professionali.

I prezzi di casa Wahl non sono eccessivi, a parte per le top di gamma che arrivano a toccare anche cifra sopra il centinaio di euro: ad ogni modo ogni singolo centesimo speso per una macchinetta regolacapelli della Wahl sarà ben speso. Possibilità di avere la garanzia sui prodotti acquistati: unico neo è che i motori di questi tagliacapelli sono talmente prestanti che finiscono molte volte per surriscaldare la piastra metallica che poggia sotto quella tagliente.

Babyliss

L’azienda francese, con sede a Parigi si è distinta ultimamente per aver prodotto dei modelli di regolacapelli davvero sensazionali, non solo dal punto di vista del risultato sull’esecuzione del taglio ma anche per l’estetica e l’attenzione ai dettagli.

Ad esempio sono disponibili 3 splendidi modelli di regolacapelli, uno con colorazione “Gold” dorata davvero bella ed accattivante, un’altra più graziosa e raffinata in colorazione rosa ed infine una classica e sobria dalla tonalità metalizzata  “silver”.

Sto parlando ovviamente del modello di Babyliss Clipper Pro Fx, che spopola in moltissimi saloni di barbieri in tutto il mondo, come potrai anche tu vedere se segui i profili di ottimi acconciatori sui loro canali Instagram.

Panasonic

E’ tra i migliori marchi di tagliacapelli ormai da più di 30 anni, fondata ad Osaka in Giappone produce non solo apparecchiature professionali per l’acconciatura e la barbieria, ma anche e soprattutto per quanto concerno tutto il mondo relativo all’elettronica in generale.

Soprattutto la Panasonic ER1611 che permette di regolare la lunghezza dei capelli da un minimo di 0.8 mm ad un massimo di 2.0 mm, ed è importante questo se e quando andrai ad eseguire delle sfumature corte a zero.

In quanto ad affidabilità la Panasonic si dimostra un leader del settore, producendo macchinette per rasare il cuoio capelluto, davvero duratura e dai materiali coriacei e duttili. Per questo motivo rientra tra i migliori marchi dai quali scegliere un tagliacapelli.

La Panasonic è sempre attenta all’utente finale, infatti progetta i suoi tagliacapelli secondo scanditi e precisi principi di ergonomia, attenzione ai particolari, robustezza delle componenti interne e il non-plus-ultra, che solo un prodotto giapponese può dare. Non è un caso che la nazione nipponica sia un riferimento costante nei più disparati settori del mercato dell’elettronica mondiale.