come curare infiammazioni
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Le infiammazioni articolari, l’irrigidimento dei muscoli, le contratture o il cosiddetto colpo della strega, possono interessare diverse parti del nostro corpo e se non curate possono trasformarsi in dei dolori cronici che diventano particolarmente insopportabili e limitanti nelle attività quotidiane.

Ci sono diverse cause che provocano questi fastidi o disturbi che interessano diversi punti del nostro corpo, posso essere localizzati o espandersi in più punti, in questo articolo andremo ad approfondire quali potrebbero essere le cause e come porre rimedio e curare questi dolori talvolta limitanti.

Le patologie più comuni e come sfociano

Prima di vedere come porre rimedio a questi dolori, attenzioniamo quali sono i più comuni  e come sfociano:

Contrattura: questo è uno dei problemi più comuni, la contrattura muscolare si presenta con un dolore acuto e fastidioso che avviene a causa dell’irrigidimento dei muscoli. Questo può accadere perché il muscolo in questione può essere stato sovraccaricato o sottoposto a movimenti bruschi e scorretti, ma anche a causa di un colpo d’aria. Negli sportivi ad esempio può manifestarsi per mancato riscaldamento prima di fare attività fisica più intensa, in ogni caso il dolore può manifestarsi per diversi giorni.

Dolore cervicale: questo dolore è concentrato nel tratto cervicale, ovvero tra la nuca il collo e l’inizio delle spalle, le cause possono essere diverse e va affrontato da un punto di vista clinico. Il dolore si manifesta principalmente sul collo e limita diversi movimenti effettuati da queste parti del corpo, inoltre può causare mal di testa, emicrania, vertigini, nausea e i dolori possono ramificarsi sulle braccia. Possono avvertirsi anche disturbi sensoriali (vista e udito).

Colpo della strega: il colpo della strega può colpire chiunque e una volta accusato il dolore è veramente insopportabile e talvolta può immobilizzare per giorni chi l’ha ricevuto. La zona interessata è la schiena nella parte lombare e può essere causato da movimenti bruschi o scorretti.

Tendiniti: questa patologia riguarda una o più infiammazioni dei tendini, il tessuto fibroso che li riveste serve a tenere uniti i muscoli e le ossa quando si infiammano sono molto dolorosi soprattutto quando vengono mossi. Possono presentarsi con gonfiore e per guarire se l’infiammazione è lieve può impiegare 2-3 settimane, mentre se l’infiammazione è acuta può durare anche 3-4 mesi, ma si parla di patologie croniche.

Queste sono solo alcune delle patologie che possono manifestarsi, ma ce ne sono svariate e di natura differente è sempre opportuno affidarsi ad medico o un esperto che può diagnosticare il problema e conseguentemente la cura e il trattamento da effettuare, in ogni caso ci sono dei rimedi efficaci, andiamo a vedere quali.

Porre rimedio alle patologie più comuni con le microcorrenti

Esistono metodi studiati per offrire una terapia efficace contro dolori cronici attraverso delle tecnologie innovative e funzionali. La linea di Spikenergy adatta anche per chi pratica sport, propone dei prodotti la cui tecnologia emana microcorrenti sulla parte del corpo interessata, attraverso dei dispositivi che possono essere indossati dal paziente stesso quali: ginocchiere, fasce, corsetti posturali, scaldapiedi, guanti, polsiere e tanti altri.

Le fasce di questi tessuti sono realizzate con rame, zinco e silicio, grazie a questi benefici materiali che favoriscono la ridistribuzione delle cariche, gli effetti positivi sono immediati. Avviene la stimolazione dei capillari che favoriscono una buona circolazione, l’effetto è simile a quello di un massaggio.

Degli studi clinici hanno dimostrato che le fasce a microcorrenti garantiscono un’effetto ripolarizzante sulle cellule danneggiate favorendone la guarigione e la normale funzionalità delle stesse. Gli effetti benefici he producono sono quelli di: curare infiammazioni, traumi, edemi e varie patologie croniche e da sovraccarico.

Le microcorrenti agiscono in diversi modi:

  • Riducono il dolore, l’edema, il gonfiore e l’infiammazione aumentando la mobilità muscolare e rilassando il muscolo.
  • Sono utili per le distorsioni, le ferite e le lesioni muscolari.
  • Hanno efficacia contro il mal di testa e può essere una terapia aggiunta contro il mal di orecchie, il mal di gola, il mal di denti e le neuropatie.
  • Sono utili per riparare le tendini e legamenti.
  • Sono efficaci anche contro fratture e osteoporosi.

Inoltre stimolano le fibrille muscolari provocando un effetto eccitomotorio ed è per questo che hanno capacità decontratturante, favoriscono la rapidità della riparazione tessutale.

Altri utili consigli

Per prevenire e combattere le contratture, le infiammazioni o il cosiddetto colpo della strega, è sempre consigliato ed indispensabile mantenere una buona postura, evitare movimenti bruschi e scorretti mantenersi in forma facendo il giusto movimento o addirittura dell’attività fisica anche leggera come dello stretching.

Nel caso di chi pratica sport, il riscaldamento è essenziale per evitare che i muscoli siano messi sotto stress in maniera repentina. Se dovessero insorgere dolori persistenti e intensi e riscontrare di conseguenza una delle patologie sopraindicate è consigliato stare a riposo ed interrompere l’attività fisica per un paio di giorni e anche in questo caso allungare la muscolatura con stretching leggero.