biancheria per la casa
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Quando si deve scegliere la biancheria per la casa ogni stanza ha la sue regole. Molti quando sentono la parola biancheria per la casa pensano che riguardi solo la camera da letto, ignorando il fatto che anche in cucina e nel bagno questa riveste un ruolo importante. Nel nostro articolo andremo a vedere come scegliere la giusta biancheria per la casa a seconda delle stanze.

La biancheria giusta

Ecco quale biancheria per la casa si deve scegliere nelle tre stanze principali della casa:

La cucina

Partiamo con la cucina, centro nevralgico della casa in tre momenti principali della giornata, ovvero la colazione, il pranzo e la cena. In questa stanza non si può dire certo che ci sia una vasta tipologia di biancheria da prendere in considerazione, ma di fatto una particolare, ovvero la tovaglia. Per molti può rappresentare un elemento banale, ma è invece necessario sapere che le cose non stanno affatto così.

Intanto, è essenziale che ogni giorno sia pulita (aspetto molto importante quando si vuole dare alla stanza una certo ordine), e perfettamente stirata. Una delle caratteristiche aggiuntive che dovrà avere è quella di rendere lo spazio accogliente e caldo, il fatto che sia spesso una stanza solo di lavorazione non significa che non debba essere accogliente.

Dunque, non è una cosa da poco, ma scegliere la tovaglia giusta che si adatti alla perfezione sia allo stile della cucina che della casa in generale è qualcosa di essenziale. Sappiate che non sarà una scelta semplice, in quanto non si può dare nulla per scontato. Insieme ad essa poi, si deve considerare anche l’acquisto di tovaglioli, canovacci e guanti da forno che non devono entrare in conflitto con quella che è l’armonia generale della stanza, come anche con i colori e le fantasie già preesistenti.

Il bagno

Anche il bagno come si può immaginare prevede una certa cura nella scelta della biancheria. In questo caso, è abbastanza chiaro di cosa parliamo, ovvero degli asciugamani e dei tappeti. Per quanto riguarda gli asciugamani una scelta ottimale è quella di dirigersi sulla spugna, e per quanto riguarda i colori non si deve fare a caso, ma bensì esiste una colorazione adatta ad ogni stagione.

Se siamo nel periodo autunnale o in inverno, le tonalità giuste per gli asciugamani sono il gallo scuro e il marrone. Per quanto riguarda invece il periodo primaverile o quello dell’estate, i colori giusti per gli asciugamani sono il celeste e il blu. Insomma, se per la cucina la scelta è complessa, per quanto riguarda gli asciugamani da bagno abbiamo una linea precisa sulla quale indirizzarsi.

Altro elemento che caratterizza il bagno sono i tappeti, i quali ovviamente devono essere abbinati e il quale colore deve essere di aiuto nel creare un ambiente accogliente. Una cosa importante di cui tenere conto è quella della scelta del tessuto, che dovrà essere lo stesso per tutti tappeti che si vanno ad inserire, non devono mai essere accostati tappeti che siano realizzati in tessuto diverso.

Camera da letto

La biancheria per la camera da letto è quella che segue un discorso completamente diverso, perché a differenza di quelle viste in precedenza, in alcuni casi il tessuto andrà ad essere a contatto diretto con la pelle. Dunque, non conta solamente l’effetto che la sua presenza nella stanza avrà nei confronti dell’ambiente in generale, ma anche quello che avrà il tessuto quando andiamo a metterci sopra di esso.

Ci riferiamo chiaramente alle lenzuola, che devono essere scelte con accortezza anche sulla base delle proprie caratteristiche fisiche. Per esempio, se si è allergici ad alcuni tessuti ci si deve dirigere su quelli anallergici. Per quanto riguarda la regola generale, possiamo dire che in linea di massima i tessuti per le lenzuola sono tre, ovvero cotone, lino e seta. In questo caso, la scelta finale dipende molto anche dall’arredamento generale, perché una delle principali discriminanti è proprio quello stile della camera preesistente. Insomma, non si può mettere un lenzuolo moderno in una camera vintage, oppure un lenzuolo stile antico in una camera che sia realizzata con mobilio moderno. Dunque, sebbene lo spazio di azione sia molto ampio, nella scelta della biancheria giusta per la camera da letto si hanno delle linee guida sulle quali potersi basare.

Conclusioni

Per concludere, possiamo dire che scegliere la biancheria per la casa giusta è meno semplice di quello che all’inizio si potrebbe pensare. Si tratta di scelte che in alcuni casi sono obbligate, e in altri invece dove ci sono molte opzioni, e questo è un elemento che invece di essere positivo mette in difficoltà chi deve scegliere. Nel caso non si abbia la sicurezza di fare la scelta giusta, se si hanno molti dubbi, possiamo farci aiutare da qualche professionista che sa quali sono le giuste scelte sulla base dello stile delle stanze e quello dell’intera casa.