Porte interne
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Scegliere la porta per un appartamento, un ufficio, un albergo non è una questione semplice. Le porte interne sono veri e propri complementi d’arredo, in grado di aggiungere un tocco originale a delle finiture e degli arredi di classe, o anche di limitare la bellezza dell’insieme delle scelte fatte. Meglio quindi scegliere con attenzione, anche perché solitamente le porte interne di un edificio non si sostituiscono tanto spesso. Oggi in commercio sono disponibili porte interne di design originali, in grado di migliorare l’aspetto di qualsiasi ambiente.

Porte interne in vetro

Il materiale di cui è fatta una porta le conferisce carattere e originalità. Garofoli, da decenni uno dei leader nella produzione di porte, propone diverse linee di prodotti, tra cui anche originali elementi in vetro. Stiamo parlando di porte interne di design che fanno tendenza negli ultimi anni, soprattutto per quanto riguarda lo stile ultramoderno. Le proposte più originali sono le porte a tutto vetro, che presentano dei semplici sostegni metallici integrati con le cerniere per l’apertura. La porta diviene così un vero e proprio elemento decorativo, che sa farsi notare in qualsiasi ambiente. Un’altra proposta interessante è costituita dalle porte in vetro con profilo metallico, che si possono facilmente integrare a delle ampie pareti vetrate. Soluzioni che consentono di sfruttare al meglio la luminosità all’interno degli ambienti e di usare lo spazio in modo funzionale.

Porte per aperture scenografiche

Ci sono situazioni in cui l’installazione di una porta che abbia un certo carattere consente di dare maggiore valore a un ingresso, a un corridoio, a un’anticamera. Per farlo è necessario posizionare porte interne particolari, che si facciano notare in tutta la loro bellezza. In questi casi è possibile approfittare delle porte a tutta altezza, che arrivano fino a 3 metri, con una larghezza che può superare i 120 cm. L’apertura di porte tanto grandi può essere a bilico, in modo da consentire l’accesso aprendo la porta da entrambe le parti. Per luoghi in cui invece lo spazio è minimo ed è importante approfittarne al massimo l’idea per le porte interne di design consiste nell’utilizzare aperture a libro, che garantiscono bellezza insieme a praticità e comodità. L’anta si ripiega su se stessa, consentendo di posizionare l’apertura più ampia possibile anche in piccole zone, come ad esempio per un piccolo bagno in camera o per uno sgabuzzino nel corridoio.

La porta scorrevole

Sempre bella e originale è anche la porta scorrevole. Tra le più apprezzate in questi anni ci sono quelle installate all’esterno del muro. Un binario sostiene l’anta, che scorre lateralmente mantenendosi ben in vista. Per poter posizionare questo tipo di porta è importante che la parete che le sta a lato sia libera da suppellettili e mobili, sarà l’anta della porta a offrire quel tocco originale in più. Per quanto riguarda il materiale per le porte scorrevoli, oggi è possibile ottenere porte interne di design in legno, con inserti in vetro, in legno massiccio, laminato, laccato, o anche completamente in vetro, volendo con particolari in alluminio.