avere riposo notturno
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Cosa puoi fare per avere un buon riposo notturno, svegliarti sentendoti fresco e in forma per affrontare la tua giornata lavorativa? Dai un’occhiata al nostro ultimo articolo, qui sul nostro blog, che esamina 3 vitamine e minerali chiave e una manciata di consigli sullo stile di vita per trasformarti in una persona mattiniera e migliorare i problemi di sonno. Ovviamente, ti consigliamo di assumere integratori vitaminici di alta qualità che puoi trovare in erboristerie come Secondo Natura che vendono i loro prodotti naturali anche online.

3 prodotti naturali per avere un buon riposo notturno

Magnesio

Di magnesio, la maggior parte di noi non ne ha mai abbastanza. è fondamentale in tanti processi del nostro corpo e il sonno non fa eccezione. Una delle sue azioni principali è quella di aiutare il nostro corpo a rilassarsi in quanto può ridurre gli effetti dello stress e dell’ansia. Inoltre, aiuta a rilassare i muscoli e calma il sistema nervoso.

Non assumere abbastanza magnesio nella dieta può spesso farti sentire agitato per tutta la notte, il che significa che ti sveglierai più frequentemente e dormirai meno profondamente. Tutto ciò ti impedirà di dormire bene la notte, rendendo ancora più difficile svegliarti al mattino e sentirti riposato.

Le vitamine del gruppo B

La B3 (niacina) può diminuire la fase REM (Rapid Eye Movement=Movimento Oculare Rapido) durante il sonno e può prevenire la frequenza con cui ci si sveglia durante la notte e in alcuni casi anche aiutare con la depressione.
Molte delle vitamine del gruppo B aiutano a regolare l’uso del triptofano, che aiuta il corpo a produrre l’ormone che induce il sonno, la melatonina.
La B6 (piridossina) aiuta il tuo corpo a produrre serotonina: questo ormone ti fa sentire calmo e anche il corpo può rilassarsi e aiutarti a dormire più facilmente. La vitamina B6 ti impedisce anche di creare adrenalina in eccesso durante la notte, che può portare all’insonnia.

Calcio

Il calcio è un rilassante naturale. Noto principalmente per il suo ruolo nella salute delle ossa, può anche aiutarti a dormire profondamente rilassando il cervello.
Il calcio aiuta anche a produrre melatonina ed è noto per calmare il sistema nervoso.
La caffeina e le bevande analcoliche riducono i livelli di calcio, rendendo più difficile addormentarsi; quindi, forse è il momento di pensare a ridurre l’assunzione di caffeina.

5 consigli utili su come puoi riuscire ad avere un buon riposo notturno

Migliora l’esposizione alla luce del sole

Aumenta l’esposizione alla luce intensa durante il giorno. La luce naturale colpisce sia il tuo cervello che il tuo corpo, aiutandoti a rimanere sveglio e dicendo al tuo corpo quando è il momento di andare a dormire. La luce solare quotidiana migliora sia la qualità che la durata del sonno, in particolare per coloro che hanno gravi problemi di sonno.
Riduci l’esposizione alla luce blu la sera. Fissare uno schermo, emettendo luce blu verso di te, inganna il tuo orologio biologico facendogli pensare che sia giorno, riducendo la sua capacità di creare melatonina. Prova a evitare gli schermi 2 ore prima di andare a dormire o, in caso contrario, regola le impostazioni del telefono per bloccare la luce blu.

Esercizio durante il giorno

Se ti alleni al momento giusto, avrai più energia durante il giorno e dormirai meglio la notte.
L’esercizio accelera il metabolismo, aumenta la temperatura corporea e stimola gli ormoni come il cortisolo, quindi è importante non allenarsi troppo prima di coricarsi.
Più vigorosamente ti alleni, meglio dormi, anche se un leggero esercizio quotidiano per 10-15 minuti migliorerà la qualità del tuo sonno.

Imposta uno schema di sonno regolare

Se ti svegli e vai a letto a orari regolari, il tuo orologio biologico si imposterà di conseguenza mentre il tuo ritmo circadiano si allinea con l’alba e il tramonto.
Fare questo sarà davvero difficile all’inizio, ma se ti impegni ad andare a letto (non significa addormentarti, vai a letto) e svegliarti (e davvero alzarti dal letto!) allo stesso tempo per un paio di settimane, la qualità del sonno migliorerà drasticamente.

Entra in una routine rilassante la sera

Le nostre giornate sono intense e frenetiche. Molte persone hanno una routine pre-sonno che li aiuta a rilassarsi e calmare la mente. Questi possono essere qualsiasi cosa: 30 minuti di yoga rilassante; leggere un libro; fare un bagno caldo; ascoltare la musica; o tecniche di meditazione. Fai quello che funziona per te.
È stato dimostrato che le tecniche di rilassamento migliorano la qualità del sonno e sono una tecnica comune utilizzata per curare l’insonnia.
Mescola un po’ le cose – prova una cosa una settimana e un’altra la prossima – guarda ciò che funziona meglio per te.

Migliora la tua camera da letto come ambiente notturno

Piccole modifiche al tuo ambiente possono fare una grande differenza per avere un buon riposo notturno e migliorare la qualità del tuo sonno.
Uno studio che ha indagato sull’ambiente delle camere da letto ha rilevato che circa il 50% dei partecipanti ha notato un miglioramento della qualità del sonno quando sono state introdotte riduzioni del rumore e dell’illuminazione.

Per migliorare l’ambiente della tua camera da letto, cerca di ridurre il rumore, ridurre le luci artificiali (ad es. schermi e sveglie), mantenere la tua stanza fresca e assicurarti che il tuo letto sia bello e comodo. Se vivi in ​​un posto dove è difficile tenere bassi i rumori e la luce (ad esempio su una strada trafficata), prova i tappi per le orecchie e una maschera per dormire.

In definitiva, tecniche diverse funzionano per persone diverse. Provane uno alla volta e vedi cosa funziona meglio per te.