eliminare le vene varicose naturalmente
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Poche, fortunate donne non sanno cosa siano i capillari che si rompono o le vene varicose.
La maggior parte delle appartenenti al gentil sesso, invece, si trova prima o poi a dover fare i conti con problemi alla circolazione sanguigna degli arti inferiori, con conseguenti rose di capillari che si creano sulle cosce o, nei casi più gravi, antiestetiche vene varicose e conseguente varicosi.
Cerchiamo di capire cosa sono e, soprattutto, come eliminare le vene varicose naturalmente con dei semplici accorgimenti.

Cosa sono e perché compaiono

Le vene varicose, o varici, non sono un semplice fastidio estetico, ma la conseguenza di una disfunzione dell’apparato circolatorio che colpisce generalmente gli arti inferiori.
Incapace di essere correttamente pompato verso il cuore, il sangue ristagna nelle vene e causa la comparsa delle varici.
Come spiega venevaricosestop.com, le cause possono essere ereditarie, ormonali o dovute ad uno stile di vita scorretto.
Senza dover necessariamente ricorrere alla chirurgia, esistono dei modi per eliminare le vene varicose naturalmente.

Rimedi naturali per eliminare le vene varicose

Argilla Verde

Le proprietà dell’argilla verde sono molteplici: ha una azione astringente, antinfiammatoria e calmante.
Due, tre impacchi di circa mezz’ora a settimana con l’argilla verde, inumidita fino a creare una morbida crema, aiuteranno a ridurre l’infiammazione venosa e a sentire le gambe più leggere.

Ippocastano

Nei casi meno gravi, l’ippocastano riesce addirittura a ristabilire un corretto funzionamento delle valvole venose.
Si consiglia di assumere ogni giorno un integratore a base di questo prezioso rimedio naturale.
In alternativa, potete applicarne l’estratto sulle gambe, compiendo dei massaggi circolari dal basso verso l’alto per aumentare l’effetto benefico sulla circolazione di ritorno attraverso la stimolazione meccanica della circolazione.

Aloe Vera

Questa pianta viene usata in moltissimi modi: dalle ustioni alle afte, si rivela un toccasana per pelle e circolazione.
Le sue proprietà calmanti, idratanti ed astringenti la rendono molto utile anche per eliminare le vene varicose naturalmente.
Se ne possedete una pianta, ogni sera prendetene una foglia (o parte di essa, se sono molto grandi), apritela ed asportatene il contenuto, massaggiatelo poi sulle gambe, sempre dal basso verso l’alto, fino a far penetrare il gel nella pelle.
In alternativa, fate la stessa cosa usando un gel o una crema a base di aloe.

Aglio

Vero e proprio toccasana per la salute, questo antibiotico naturale è ricco anche di solforati, che hanno un effetto fluidificante.
Il modo migliore, ed anche più veloce, di trarre benefici dall’aglio è mangiarne uno spicchio crudo ogni giorno.
Se però non riuscite proprio a farlo, potete comunque ridurlo in poltiglia ed aggiungervi dell’olio di oliva, per poi massaggiare il composto ottenuto sulle gambe.

Fondi di caffè

Non solo sono utili come fertilizzante per le nostre piante, ma anche per migliorare la circolazione e contrastare la dilatazione delle vene.
Creare una crema a base di fondi di caffè ed olio di oliva, o acqua, massaggiarla sulle gambe e lasciarla agire per circa 15 minuti ogni due/tre giorni.
Questa pratica non solo aiuterà a contrastare le vene varicose, ma svolgerà un naturale effetto scrub, asportando le cellule morte e rendendo la pelle più liscia e permettendole di respirare meglio.

Prezzemolo

Oltre ad un effetto antinfiammatorio, il prezzemolo ha anche proprietà diuretiche che aiutano a favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso.
Il modo migliore per sfruttarne al massimo i benefici è farne una tisana ed assumere una o due tazze al giorno, magari al mattino e dopo pranzo.

La natura, come potete vedere, ci fornisce molti alleati in grado di eliminare le vene varicose naturalmente, ma non possiamo demandare tutto a lei.
Per contrastare la varicosi è fondamentale adottare uno stile di vita più sano.
Fare una regolare attività fisica, evitare di stare troppe ore seduti o in piedi, non fumare e prestare attenzione a limitare il consumo del sale, uniti ai rimedi appena illustrati, è il modo migliore per prevenire e curare l’insorgere di quei problemi circolatori che sono alla base delle vene varicose.